Waterpark fucking (Nel cesso all’Aquafan) – J-Ax
Genre Rock

LYRIC
Waterpark fucking (Nel cesso all’Aquafan)

Strofa 1

La nostalgia è una malattia
Venerea diffusissima
E' il rimpianto di un passato che
Qui non è stato mai realtà
E non la prende solo il pubblico di Don Matteo
Ma gli italiani di ogni età
Un ragazzino qui rimpiange i tempi del liceo
Già quando è all'università
Poi si finisce coi discorsi da coglione
"Il duce ha fatto anche cose buone"
Però quando Conte ti chiede
"Per favore metti la mascherina" è un dittatore

Pre-ritornello 1

Tra chi citofona e chiede se spaccio
Rivaluto Craxi e grazie al cazzo

Ritornello

Però mi spiace per te
Quando ti scartano su Tinder
Io vinco solo perché
Almeno li ho prеsi dal vivo i due di picche
E al multisala ho fatto petting
Mai davanti ad una wеbcam
Non mi son fatto l'eroina
Ma tua madre nei bagni dell'Aquafan
Nel cesso, nel cesso, nel cesso all'Aquafan
Nel cesso, nel cesso, nel cesso all'Aquafan

Strofa 2

La nostalgia è un'allergia
A cambiamento e novità
In nome di certi valori
Che quali sono non si sa
Io credevo ormai di avere gli anticorpi
E sviluppato immunità
A cene con gli amici a base
Di "ti ricordi" e di coppie in difficoltà
Lei guarda tutti i programmi di cucina
Ma alla fine non sa cucinare
Lui si spara porno fino alla mattina
Ma secondo lei non sa trombare

Pre-ritornello 2

I film anni 80, il calcio di Bagio
Ci manca un po' Silvio
Ma che coraggio

Ritornello

Però mi spiace per te
Quando ti scartano su Tinder
Io vinco solo perché
Almeno li ho presi dal vivo i due di picche
E al multisala ho fatto petting
Mai davanti ad una webcam
Non mi son fatto l'eroina
Ma tua madre nei bagni dell'Aquafan

Strofa 3

Se tu potessi un euro in tasca
Ogni volta che uno sopra i 40
Dice che la tua generazione è viziata
Ti saresti già comprato una casa
Nel sistema economico al collasso
Che erediti coi debiti che abbiamo fatto
Dai torniamo alla lira
Così i soldi me li stampo e grazie al cazzo

Ritornello

Però mi spiace per te
Quando ti scartano su Tinder
Io vinco solo perché
Almeno li ho presi dal vivo i due di picche
E al multisala ho fatto petting
Mai davanti ad una webcam
Non mi son fatto l'eroina
Ma tua madre nei bagni dell'Aquafan
Nel cesso, nel cesso, nel cesso all'Aquafan
Nel cesso, nel cesso, nel cesso all'Aquafan
Nel cesso all'Aquafan, nel cesso all'Aquafan
Nel cesso, nel cesso, nel cesso all'Aquafan

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *