Stima – Cowboy Killers
Genre Italy, Rap

LYRIC
Cowboy Killers

Strofa 1Stima

Questo è il suono del Bull Studio un'altra volta sulla track
Ne sganciamo a bombe a mano e colpi di mortaio al rap
Quando rappiamo a Milano sembra di stare a Baghdad
Il fumo invade la città, tu ancora credi che sia Metal Slug? Nah
Meglio che chiami gli artificieri
O vedrai funghi atomici invadere i cieli
Tu sei solo fumo pacco che non brucia nei bracieri
E le tue bombe sono tric e trac, le lasciamo ai crateri
Ah, perché questo è ciò che faccio
Insieme alla mia cricca sopra il palco
Te lo ripeto babbo, questo è il suono del Bull Sudio
Dammi il mic che lo frantumo, fosse l'ultima cosa che faccio
Giuro, dalla città del Duomo portiamo mine antiuomo
Radiamo al suolo ogni posto col nostro suono
Prima t'ho spiegato come cazzo si fa questo rap
Ora scendo sul boom bap a spiegarti un po' chi sono

RitornelloStima

Se parli del Diavolo spuntan le corna e siamo noi
Tori killer di cowboy, tu domarci non puoi [Non puoi, non puoi
Lascio pietrificati i tuoi
Col mio rap Medusa alle mie spalle lascio file di gargoyle
Di loro resteranno solo macerie
Porto il verbo del marciapiede
Misto a un flow schiacciasassi ma senza
Infatti asfalto queste mezze seghe
Ah, questo è il suono del Bull Studio babe

Strofa 2Jangy Leeon

Le Valchirie in coro ti accompagnano nel baratro
Collane d'oro al collo sono cappi quando cascano
Santi dagli affreschi strangolati per il bavero
Non c'è vita post-mortem, Caronte, il buio e
Tra tessuti sociali della city perché lacero
Confini come questa presa che non lascerò
La bestia nel mio sangue è come stamina se l'agito
Tasta questi mostri, il volto parla anche se è tacito
Piani astrali sfasciano, cervello ammollo in acido
Non gioco col Divino anche se è preda di 'sto fascino
Per te non c'è futuro, solo fantascienza all'Asimov
Lamette su una vasca senza sofferenza, al massimo
Scrivi le tue cazzate, frate, ti firmiamo il lascito
Noi fottiamo a novanta, siamo gli amanti del classico
Cani e militari, tori crescono di palpito
Granate al micro esplosivo al plastico

RitornelloStima

Se parli del Diavolo spuntan le corna e siamo noi
Tori killer di cowboy, tu domarci non puoi [Non puoi, non puoi
Lascio pietrificati i tuoi
Col mio rap Medusa alle mie spalle lascio file di gargoyle
Di loro resteranno solo macerie
Porto il verbo del marciapiede
Misto a un flow schiacciasassi ma senza
Infatti asfalto queste mezze seghe
Ah, questo è il suono del Bull Studio babe

Strofa 3Souldato

Bull Studio bangers, s'infrangono finestre
S'infrangono sogni sulla crosta terrestre
Parli male, sprechi fiato come alla campestre
Se pesto duro a sangue è piaga peggio della peste
Guardami innalzarmi in volo col volto coperto
Direzione cielo nero sporco Inferno
Io soldato con l'elmetto inciso col coltello
Legend born to kill, l'ultimo bersaglio è me stesso
Questo è il suono minotauro, corna incidono Bull Studio
Il messaggio che vi lascio prima del diluvio
Siamo mannari nati sotto plenilunio
Plasmati dall'odio per chi ci ha scartati dal giorno uno
Non trovo niente in voi, non cerco nessuno
Siete avvoltoi sopra le carcasse, io resto a digiuno
Intravedo un bagliore in questo tunnel oscuro
Yazee illumina la via e vado sicuro

RitornelloStima

Se parli del Diavolo spuntan le corna e siamo noi
Tori killer di cowboy, tu domarci non puoi [Non puoi, non puoi
Lascio pietrificati i tuoi
Col mio rap Medusa alle mie spalle lascio file di gargoyle
Di loro resteranno solo macerie
Porto il verbo del marciapiede
Misto a un flow schiacciasassi ma senza
Infatti asfalto queste mezze seghe
Ah, questo è il suono del Bull Studio babe

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *