Leo Valeriano – La mia città
Genre Chanson, Folk, Italy, Pop

LYRIC
La mia città

In mezzo al cielo addormentato
Su pietre grigie di antichità
Un sole stanco culla la storia
Nell'aria quieta della mia città

Mentre i platani nei viali
Si tendono le mani
In un abbraccio verde, lassù
E superbe le fontane
Inventano cascate
Che sembrano bandiere

Sei la mia città, non c'è stata mai
Una tanto bella come te
Che vivi dentro gli occhi miei

Carezzando la città il fiume se ne va
Portando strane cose con sé:
Foglie secchе impazzite
In un valzer infinito
Un cappello еd una rosa

Sei la mia città, non c'è stata mai
Una tanto bella come te
Perché tu sei la mia città
Quando il tramonto trabocca in cielo
E tinge i muri d'oro e lillà
Cento campane sciolgono al vento
La voce antica della mia città

Strade strette e grandi cieli
Rumore di osterie
Nel cuore della mia città
In un buio cabaret ci puoi trovare me
Che canto una canzone:

Sei la mia città, sei negli occhi miei
Vivi nei ragazzi come me
Perché tu sei la mia città

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *