Il mio cappotto – Luigi Grechi

LYRIC
Il mio cappotto

Il mio cappotto è grigio, il mio cappotto è blu
Ma che colore avesse non ricordo più
Ha l'odore del treno, ha l'odore dei bar
Ha il sapore della libertà

Ma è libertà davvero pigliare un altro treno
E fare il pendolare per l'eternità?
È libertà davvero quell'essere sicuro che
Quello che tu cerchi è un po' più in là?

Il mio cappotto è stanco di fare da bandiera
Ad una vita spesa tutta qua e là
Di far da testimone a storiche bevute
Ed alle miе parole in libertà

Ma è libertà davvеro versarti ancora vino
E starti ad ubriacare per l'eternità?
È libertà davvero quell'essere sicuro
Che quello che tu cerchi è proprio là?

Il mio cappotto è grigio, il mio cappotto è blu
Da un po' di tempo ormai io non lo metto più
Sono sceso dal treno, sono uscito dal bar
Ho trovato la mia libertà

La libertà più vera è rifiutare l'avventura
È dire a tutti quanti: "Io rimango qua"
È dire a tutti quanti: "Rimanete al vostro posto
Ogni giorno c'è qualcosa da difendere a ogni costo"

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *