I Sentinelle – Shalalà
Genre Pop

LYRIC
Shalalà

Basta con le canzoni
Che mi fanno del male
Perché le scrivo con l'inchiostro
Che mi esce dalle vene
Basta con il natale
Voglio parlare di Aprile
Arriva il fresco mentale
Quindi posso alleggerire

La vicina nel cortile
Mi urla da un'ora
Ma questo è un testo felice
Quindi non ho una pistola
Tutto intorno è dipinto
Il cielo appare sereno
Cazzo manca solamente
Un colorato arcobaleno

E canto Pa Pa Pa
Sento la radio che fa
Sento la testa che
Mi strangolalà
E grido Pa Pa Pa
Mi ubriaca la realtà
Servita in ogni bicchiere
Qua shalalalà
Vorrei parlare di unicorni
Di sorrisi, ciambelline
E fare musica che piaccia
Anche ai bambini e alle bambine
Ma non è colpa mia
Se l'amore mi è lontano
Nulla piove dal cielo
Ed è grigia Carmiano

E canto Pa Pa Pa
Sento la radio che fa
Sento la testa che
Mi strangolalà
E grido Pa Pa Pa
Mi ubriaca la realtà
Servita in ogni bicchiere
Qua shalalalà

E non ci riesco a fare un testo
Che non cada un po' nel buio
Ma d'altronde dice Tenco
Scrivo solo pezzi tristi perché
Se sono allegro esco

E canto Pa Pa Pa
Sento la radio che fa
Sento la testa che
Mi strangolalà
E grido Pa Pa Pa
Mi ubriaca la realtà
Servita in ogni bicchiere
Qua shalalalà
Malinconico

E canto Pa Pa Pa
Sento la radio che fa
Sento la testa che
Mi strangolalà
E grido Pa Pa Pa
Mi ubriaca la realtà
Servita in ogni bicchiere
Qua

E canto Pa Pa Pa
Sento la radio che fa
Sento la testa che
Mi strangolalà
E grido Pa Pa Pa
Mi ubriaca la realtà
Servita in ogni bicchiere
Qua shalalalà
E grido Pa Pa Pa
Qua la gente mi stona
Odio mettermi in coda
La mia anima è sola
E canta Pa Pa Pa Pa Pàra papà
Papà rapà Pa Pàra Papà

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *