GHOSTOFFICIAL349 a.k.a. Titan – Il fondo del bicchiere
Genre Rap

LYRIC
Il fondo del bicchiere

Pioggia che si infrange sui vetri
Penso a tutti i miei fallimenti
Sono solo l'ennesimo personaggio
Nicola è stato ucciso dal Titano
Dalla finta fama, dal clout agognato
Nel 2016 quasi quasi ci rimanevo
Avevo fatto una lista come in 13
Ci pensavo già da prima dei miei 16
Un piede e mezzo giù da un dirupo
Mi sono ripreso prima di farlo
Il nichilismo rimane mio malgrado
Non volo nemmeno quando mi faccio
Oggi forse mi tolgo questa maschera
Per respirare, almeno fino a stasera

Annichilito dal tramonto all'alba
Il destino è qui, non si scappa
Forse un giorno rapinerò una banca
Magari verrò ucciso dalla polizia
Nessuna passione riesce a calmarmi
Piccoli pezzi diventano grossi danni
Spero solo di non finire per armarmi
E fare una strage in centro a Udine
Scrivo sto schifo da preso male
Prima di affogare in questo mare
Anche da morto, non sarò mai umile
Mi specchio nel fondo del bicchiere
Risate compensano notti angoscianti
Non mi lascerò andare ai pianti
Girerò sempre a testa alta
Anche quando sarò fantasma
Riposo eterno con lacrime di drago
Belladonna impregna il mio cuscino
Suonate faccetta nera al mio funerale
Spero che ci saranno poche persone
Il sole cala prima che me accorga
Lei è qui ma si sente ancora sola
Una bomba e il suo malibu cola
Sono mesi che non tocco la coca
Per il loro perdono ormai è tardi
La mia famiglia vorrà scusarmi
Se mi permetto di assentarmi
Per evitare di svenirgli davanti
Parole al vento mi disgustano
Voci nella mia testa urlano
Basta parlare del mio futuro
Voglio respirare, nient'altro

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *