Benito Mussolini – JehJwheOfficialProfile, ThiagoJSKH
Genre Rap

LYRIC
Benito Mussolini

ThiagoJSKH

A seguito del primo conflitto mondiale e delle severe condizioni poste dal Trattato di Versailles, la Germania si trovava prostrata economicamente e umiliata politicamente. Eventi come la crisi del marco degli anni 20 favorirono il successo di movimenti populisti e iper-nazionalisti, incarnati dal Partito Nazionalsocialista di Adolf Hitler. Nonostante le iniziali difficoltà, il dittatore austriaco riuscì a centralizzare fortemente il potere in Germania. I mezzi principali furono la criminalizzazione dellе sinistre, l’attuazione di purghe pеr ridurre gli avversari al silenzio e la creazione di uno straordinario consenso popolare, basato su un controllo endemico della società tramite le istituzioni di un regime totalitario. In questo, Hitler fu ben più efficiente del suo dichiarato maestro e ispiratore, Benito Mussolini

JehJwhe

Con il passare del tempo, la creazione di una contrapposizione tra regimi fascisti e democratici sembrò diventare inevitabile. Uno degli esempi più evidenti fu la guerra civile spagnola del 1936, che funse da banco di prova per l’imminente conflitto. Da un lato, Germania e Italia supportavano la ribellione del Generale Francisco Franco, mentre dall’altro decine di migliaia di volontari, incoraggiati dagli Alleati e dall’Unione Sovietica, combattevano contro il fascismo. Nonostante ciò, le due potenze anglosassoni non sembravano intenzionate a cercare lo scontro. Il Regno Unito faticava a gestire il suo immenso impero coloniale, e il suo status di potenza mondiale era sempre più compromesso dalla prepotente crescita economica e militare statunitense. Perciò, specialmente il primo ministro Neville Chamberlain portò avanti la cosiddetta politica di appeasement [riappacificazione] con la Germania nazista. Egli soprassedette infatti a gravi eventi come l’annessione dell’Austria [Anschluss] e l’occupazione della Cecoslovacchia nella speranza di placare le mire espansionistiche di Hitler. Allo stesso tempo, il Congresso degli Stati Uniti passava diversi Neutrality Acts, nel tentativo di smarcarsi dalla bellicosa politica europea. Washington sembrava decisa a non farsi coinvolgere, a differenza di quanto avvenuto nel corso della Prima Guerra Mondiale. Gli strascichi della Grande Depressione del 1929 giocarono la loro parte, tanto negli USA quanto in Europa: paradossalmente, diversi economisti sostengono che fu proprio il secondo conflitto mondiale a porre fine alla crisi, dati gli ingenti proventi derivanti dall’industria bellica

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *