Alba – Angelo Baiguera
Genre Pop

LYRIC
Alba

Alba strana da sorprendere
Alba da dimenticare
Sola come l'avanspettacolo
Di una notte che non vuole morire
L'alba senza i soliti rumori
L'alba sempre un po' ubriaca
Dolce e cara come i nuovi amori
L'alba forte come una risata

L'alba con i tuoi numeri di telefono
Con quello zero troppo vicino al cuore
L'alba che mi viene addosso
L'alba che non so piu00f9 cosa fare

Il sole ha sonno e non riesce a svegliarsi
Chissu00e0 quando arriveru00e0
Un altro giorno che vorrei cercarti
Un altro giorno senza te che se ne va
Portando via la mia incertezza
Di albe da dimenticare
Alba, son solo e la mia vita
Dimmi con chi, con chi, con chi... la dovru00f2 giocare

L'alba che arriva silenziosa
Dove anche un bacio puu00f2 sembrare rumore
Viva come un ultimo ricordo
Messo a caso fra la nostalgia e l'amore
L'alba che non riesce a dimenticare
La storia di due poveri cuori
L'alba in cui si sciolgono gli abbracci
L'alba in cui si rimane soli
Soli e fermi fuori ad aspettare
Che qualcuno ci venga a cercare
Alba che suona nella testa
Alba e i primi passi nelle strade
Magica e viva come una scommessa
Fatta apposta per poterti trovare
Alba, tu torni e la mia vita
Solo con te, con te, con te... la potru00f2 giocare

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *